Tutti noi "anticoagulati" sappiamo bene che il warfarin e i nuovi anticoagulanti orali (NAO) sono per noi dei salvavita. Essere in terapia anticoagulante vuol dire avere un buon compagno di vita, col quale abbiamo tutti i giorni a che fare e dunque dobbiamo essere consapevoli della sua importanza.

Fondamentale è non perdere di vista le attenzioni che occorrono per salvaguardarci da tutto ciò che potrebbe insidiare il nostro stato generale di salute, età, stile di vita, attività fisica. Tutto deve essere amalgamato tenendo conto anche degli imprevisti, come patologie inaspettate o inconvenienti stagionali, che non devono far mai dimenticare chi siamo e che cosa abbiamo già.
Desidero sottolineare che il warfarin è un farmaco salvavita: è importante assumerlo sempre alla stessa ora, ma se capita qualche volta di avere qualche ora di ritardo o di anticipo, non causa grossi guai. Importante è non fare l'errore, in caso di dimenticanza, di assumerne il doppio il giorno successivo. In caso questo accada bisogna informare il personale infermieristico o medico al successivo controllo dell'INR.
Quando si viene ricoverati in ospedale per un intervento chirurgico (o altro inconveniente) spesso accade che una volta dimessi non è facile ritrovare i normali valori di INR. Questo perché quasi sempre in reparto viene sospeso il warfarin sostituendolo con iniezioni di eparina sottocutanea. Prima della dimissione al paziente viene somministrata nuovamente la terapia con dicumarolici, però i valori abituali tarderanno a ristabilirsi, pertanto il paziente dovrà fare ambedue le terapie: sottocutanea ed orale, fino a quando i valori saranno prossimi al normale. È una prassi usuale basta ripetere i controlli più spesso fino alla stabilità dei valori.
Spero di esservi stato d'aiuto e un caro saluto.

Mario Lombardi

Infermiere professionale

Hai delle domande da porre all'autore?

Vuoi pubblicare un tuo commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

TI PIACCIONO QUESTI ARTICOLI?
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente la newsletter di anticoagulazione.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa