Ormai anche quest'anno l'inverno ce lo siamo lasciato alle spalle. Con la primavera abbiamo più voglia di uscire, di muoverci e ci porta a cambiare positivamente il nostro stile di vita.

E proprio quando si è all'aperto capita di incorrere in qualche inconveniente che anche se piccolo, è comunque fastidioso, come punture di insetti, primi colpi di calore, rush cutanei da intolleranza ai pollini, pruriti.

Anche l'alimentazione varia, la grande scelta di frutta e verdura di stagione ci fa venire voglia di consumarne di più, è noto che una dieta equilibrata prevede di mangiare un po' di tutto (per maggiori informazione consultare gli articoli sulla dieta mediterranea e sul consumo di verdura a foglia larga)

In caso di prurito, la prima cosa, anche se involontariamente, è grattarsi. Questo può provocare delle piccole ferite che oltre a sanguinare a causa del warfarin, possono anche essere fonte di infezioni batteriche. Il consiglio è avere a disposizione dell'acido tranexamico per uso locale in caso di sanguinamento prolungato.

Chi ha avuto una trombosi venosa profonda (TVP) è meglio che non tenga le gambe al sole. Invece, nessuna controindicazione per l'attività fisica, è importante che sia commisurata all'età e allo stato di salute. Da evitare sport pericolosi o da contatto, come calcio, boxe, che possono causare traumi. Le attività fisiche consigliate sono: lunghe passeggiate, si dovrebbero fare almeno 5.000 passi al giorno, bicicletta, cyclette, acqua-gym e nuoto.

Per coloro che soffrono di ipertensione arteriosa, è bene restare sotto i 1.500 metri di altezza. Quando ci sia allontana da casa per qualche giorno ricordarsi di portare con sè la terapia in atto, i documenti che dimostrano che siamo in terapia anticoagulante (meglio un tesserino con i dati che potrebbero interessare il personale sanitario in caso di impossibilità di comunicare).

Comunque si affronti la bella stagione è bene godersela al meglio e in sicurezza.

Mario Lombardi

Infermiere professionale

Hai delle domande da porre all'autore?

Vuoi pubblicare un tuo commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

TI PIACCIONO QUESTI ARTICOLI?
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente la newsletter di anticoagulazione.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa