Prendere molti farmaci o prodotti quali gli integratori può essere dannoso, specie per gli anziani. I pazienti in terapia anticoagulante devono evitare di assumere integratori alimentari o altri farmaci non specificatamente prescritti.

In Italia oltre 800.000 pazienti sono sottoposti alla terapia con anticoagulanti orali, farmaci salvavita, indicati per il trattamento di numerose patologie tromboemboliche quali: infarto cardiaco, ictus cerebrale, trombosi venosa e trombosi arteriosa, embolia polmonare, fibrillazione atriale.
Il loro utilizzo è previsto che aumenterà nelle persone anziane a causa dell’innalzamento dell’età media e, conseguentemente, delle patologie e situazioni di rischio caratteristiche di queste persone.
Lo scopo della terapia è di abbassare, in maniera controllata e reversibile, la capacità di coagulazione del sangue per limitare il rischio di eventi tromboembolici, prima causa di morte in Italia.

Per i pazienti e i loro familiari è importante conoscere quali sono i comportamenti da tenere e cosa fare in determinate situazioni quando si è in trattamento con farmaci anticoagulanti orali.

I pazienti devono conoscere:

  • farmaco con cui sono in terapia
  • condotta terapeutica
  • fattori che influenzano la terapia
  • complicanze
  • cosa deve essere riferito al medico in caso di interventi chirurgici
  • cosa è necessario dire al dentista


Di seguito alcune informazioni generali per i pazienti in terapia


Corretto utilizzo della terapia

Uno strumento utile e di facile consultazione per i pazienti che devono sottoporsi alla terapia con i farmaci anticoagulanti di nuova generazione.

SCARICA QUI IL PDF "CORRETTO UTILIZZO DELLA TERAPIA"

 

Eliquis

E' indicato per la prevenzione dell’ictus ischemico e dell’embolia periferica in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare.

SCARICA QUI IL PDF "ELIQUIS"

 

Pradaxa

E' indicato per la prevenzione dell’ictus ischemico e dell’embolia periferica in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare.

SCARICA QUI IL PDF "PRADAXA"

 

Xarelto FA

E' indicato per la prevenzione dell’ictus ischemico e dell’embolia periferica in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare.

SCARICA QUI IL PDF "XARELTO FA"

 

Xarelto TVP

E' indicato per la terapia della fase acuta della malattia e per evitare il rischio di recidiva di un nuovo episodio acuto.

SCARICA QUI IL PDF "XARELTO TVP"

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa