Prendere molti farmaci o prodotti quali gli integratori può essere dannoso, specie per gli anziani. I pazienti in terapia anticoagulante devono evitare di assumere integratori alimentari o altri farmaci non specificatamente prescritti.

Importanza della vitamina K per l’anticoagulazione con Coumadin o Sintrom

  1. La vitamina K è una sostanza essenziale per la corretta funzione dei fattori che servono a far coagulare il sangue.
  2. In assenza di vitamina K i fattori della coagulazione perdono parte della loro funzione coagulante.
  3. Il Coumadin e il Sintrom, gli anticoagulanti orali più usati in Italia, esplicano la loro funzione anticoagulante inibendo la funzione della vitamina K.
  4. In linea generale, a parità di dosaggio di coumadin o sintrom, maggiore è la presenza di vitamina K minore sarà l’INR e viceversa.

In Italia oltre 800.000 pazienti sono sottoposti alla terapia con anticoagulanti orali, farmaci salvavita, indicati per il trattamento di numerose patologie tromboemboliche quali: infarto cardiaco, ictus cerebrale, trombosi venosa e trombosi arteriosa, embolia polmonare, fibrillazione atriale.
Il loro utilizzo è previsto che aumenterà nelle persone anziane a causa dell’innalzamento dell’età media e, conseguentemente, delle patologie e situazioni di rischio caratteristiche di queste persone.
Lo scopo della terapia è di abbassare, in maniera controllata e reversibile, la capacità di coagulazione del sangue per limitare il rischio di eventi tromboembolici, prima causa di morte in Italia.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa