Il matrimonio può allungare la vita: non solo ha un ruolo positivo sulla vita di chi ha avuto un attacco di cuore, ma anche sulla sopravvivenza di chi è affetto dai principali fattori di rischio cardiovascolare, come ipertensione, diabete e ipercolesterolemia.

Un recente studio australiano1 ha dimostrato che il rischio emorragico dopo una singola estrazione dentaria in pazienti con INR inferiore a 2,2 non era diverso da quello di soggetti non in terapia anticoagulante. Poco più alto il rischio per INR tra 2,2 e 3,0.

Una serie di cartoons sono stati realizzati dal Centro Gestione Rischio Clinico (GRC) della Regione Toscana, per aiutare il paziente a comprendere il suo ruolo fondamentale per la sicurezza delle cure.

Uno o due chili in più non creano preoccupazione, forse un po' di fastidio, ma spesso pensiamo che si possano eliminare in poco tempo e che sicuramente non provocano problemi per la salute.

TI PIACCIONO QUESTI ARTICOLI?
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente la newsletter di anticoagulazione.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa