É scomparso nel pomeriggio del 1° maggio scorso il Prof. Anton Giulio (Ninni) Dettori. La notizia ha procurato a tutti noi un grande dolore.

Il Prof. Dettori era sardo, ma trasferito da tanti anni a Parma, e della sardità aveva conservato l'accento, la riservatezza e la dignità. Ho conosciuto il Prof. Dettori tanti anni fa perché era una figura di riferimento per chi cominciava ad occuparsi di Emostasi e Trombosi. Fu il fondatore, insieme a diversi di noi, nel 1989 dell'FCSA (Federazione Centri Sorveglianza Anticoagulati), ne fu il primo Presidente e poi Presidente onorario. Si deve quindi a lui se oggi la nostra Federazione ha quasi 30 anni di vita e se ha prodotto molta scienza volta alla pratica, clinica e di laboratorio.

Il Prof. Dettori era una persona di cultura elevata, non solo medica. Fu il primo al mondo a parlare di fibrinogeno anomalo pubblicando il dato nel 1958. Il suo parlare era semplice e preciso. Ha trasmesso a tutti noi la storia della sua generazione di studiosi come fanno i padri con i figli. Lo ha sempre fatto con garbo, con dolcezza, con affetto ma anche con un grande umorismo. Sapeva ascoltare, virtù oggi non proprio molto diffusa, chi gli parlava. Nel dialogo non coglieva mai l'occasione per deviare il discorso su sé stesso, lasciava che l'interlocutore si esprimesse con serenità. Ho sempre ammirato quanto fosse aggiornato sulla letteratura e i suoi interventi ai Congressi erano puntuali e mai banali. Soprattutto non prendeva la parola per farsi notare ma per dare un reale contributo alla discussione. Nonostante fosse ben più grande di noi ci dava lezioni di informatica perché era sempre molto aggiornato anche su quel tema, ci fotografava, cosa che noi non abbiamo mai fatto, ci faceva sentire importanti. Quando nella vita si incontrano persone come lui si è portati a pensare che siano immortali, che non abbiano età. Purtroppo non è vero, ma in fondo lo è. Resterà sempre nelle nostre menti la sua figura e quanto ci ha trasmesso.

Ciao Ninni, aiutaci ad invecchiare con la tua saggezza!

Francesco Marongiu

Professore Ordinario di struttura complessa Medicina Interna ed Emocoagulopatie - Policlinico Universitario di Monserrato dell'Università di Cagliari

Hai delle domande da porre all'autore?

Vuoi pubblicare un tuo commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

TI PIACCIONO QUESTI ARTICOLI?
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente la newsletter di anticoagulazione.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa