Un recente lavoro pubblicato su Journal of Thrombosis and Haemostasis ha evidenziato come l'altezza rappresenti un fattore di rischio per il tromboembolismo venoso (TEV).

La trombosi venosa superficiale (TVS) può causare trombosi venosa profonda ed embolia polmonare. Rivaroxaban, un anticoagulante orale diretto contro il fattore Xa della coagulazione, può semplificare la terapia in confronto a fondaparinux in quanto non necessita iniezione sottocute ed è più economico. 

Magari ci vuole un po' di tempo, ma quando i progetti sono validi i riconoscimenti arrivano. È quello che è successo allo START2 Registry che è stato inserito tra i finalisti del premio "Le Eccellenze dell'Informazione Scientifica e per la Centralità del Paziente", patrocinato da FNOMCeO e dal Ministero della Salute, è promosso da FareRete Onlus.

per cortese concessione di Cardiolink


Indicazione per un corretto utilizzo dei NAO.
Ogni paziente deve essere valutato singolarmente e deve essere considerato il profilo rischio/beneficio nell'utilizzazione dei farmaci.

TI PIACCIONO QUESTI ARTICOLI?
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente la newsletter di anticoagulazione.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa