La dieta mediterranea, ricca di vegetali e frutta, non solo non danneggia la qualità della terapia anticoagulante con antivitamina K (AVK), ma anche riduce l’incidenza di eventi cardiovascolari nei pazienti anticoagulati per fibrillazione atriale (FA).

Pignatelli e collaboratori hanno seguito prospetticamente oltre 500 pazienti anticoagulati cronicamente con AVK per FA. La qualità della loro terapia anticoagulante nel tempo è stata valutata mediante la determinazione della percentuale del tempo (TTR) trascorso nell’intervallo terapeutico (INR 2,0-3,0) e le loro abitudini alimentari sono state esaminate mediante uno specifico questionario dietetico al fine di misurare il grado di aderenza alla dieta mediterranea (Med-Diet score). L’uso di dieta mediterranea è risultato importante, con un Med-Diet score di 5,19+-1,6, con consumo di olio d’oliva nel 90,1%, di frutta nell’88,4% e di verdure nel 69,3% dei casi, e un relativamente basso consumo di carne 71,2%. Nell’intero gruppo esaminato il TTR è stato del 65,5%, senza relazione con il Med-Diet score. Di notevole interesse è il risultato che riguarda la comparsa di eventi cardiovascolari durante il periodo di osservazione; infatti i pazienti che hanno subito eventi cardiovascolari avevano valori significativamente più bassi di TTR e di Med-Diet score rispetto a quelli senza complicanze. Gli autori concludono che la dieta mediterranea non influenza negativamente la qualità della terapia anticoagulante con AVK e che le complicanze cardiovascolari si verificano più frequentemente nei soggetti che fanno minor uso di dieta mediterranea.

Bibliografia
  1. Pignatelli P, Pastori D, Vicario T, Bucci T, Del Ben M, Russo R, Tanzilli A, Nardoni ML, Bartimoccia S, Nocella C, Ferro D, Saliola M, Cangemi R, Lip GY, Violi F. Relationship between Mediterranean diet and time in therapeutic range in atrial fibrillation patients taking vitamin K antagonists. Europace 2015 DOI: http://dx.doi.org/10.1093/europace/euv127 First published online: 20 May 2015

Gualtiero Palareti

Presidente AIPA-Bologna (Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati). Presidente Fondazione Arianna Anticoagulazione

Hai delle domande da porre all'autore?

Vuoi pubblicare un tuo commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR

Commenti

0 #1 caterina moschetti 2017-05-12 10:52
non ho mai avuto dubbi circa l"utilita' di una sana alimentazione e stile di vita in generala nella prevenzione di patologie cardiovascolari questo studio ne e'
una ulteriore conferma
Citazione
0 #2 GUALTIERO PALARETI 2017-06-06 12:41
Condivido questo ottimo commento.
Citazione





Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa