L’ictus non è solo una malattia degli adulti. Può capitare a tutti, compresi adolescenti, bambini, neonati e bimbi non ancora nati.

La crescente incidenza di tromboembolismo venoso riscontrata, negli ultimi anni, in varie casistiche pediatriche è attribuibile ad una maggior capacità diagnostica, ed anche ad un reale incremento di incidenza della patologia.

Le eparine a basso peso molecolare sono attualmente gli anticoagulanti più comunemente usati nei bambini e neonati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa