AO
Anticoagulanti Orali.
AOD
Anticoagulanti Orali Diretti.
APTT
Tempo Di Tromboplastina Parziale Attivato (test di coagulazione).
Attacco ischemico transitorio
Si differenzia dall’ictus per la durata che nel TIA è inferiore alle 24 ore (di solito pochi minuti).
AVK
Farmaci anti-vitamina.
BMS
Bare Metal Stent.
DES
Drug-Eluting Stent.
DOAC
Anticoagulanti Orali Diretti.
DTT
Tempo di protrombina diluito.
EBPM
Eparina a Basso Peso Molecolare.
Embolia polmonare
Quando si forma un trombo a livello del circolo polmonare oppure un frammento (embolo) si stacca da un trombo periferico e raggiunge il polmone.
EP
Embolia Polmonare.
FA
Fibrillazione Atriale.
Fibrillazione Atriale
Alterazione del ritmo cardiaco che provoca movimenti vorticosi del sangue all’interno delle camere cardiache.
Ictus emorragico (intracerebrale o intraventricola
Condizione determinata dalla presenza di un’emorragia intracerebrale non traumatica.
Ictus ischemico
Condizione caratterizzata dall’occlusione di un vaso (ischemia) a causa di una trombosi (25%) o di un’embolia (70%) o, meno frequentemente, da un’improvvisa e grave riduzione della pressione di perfusione del circolo ematico.
Infarto miocardico
L’ostruzione riguarda un’arteria del cuore e provoca la necrosi di una parte del tessuto cardiaco. In questa patologia può essere indicata la TAO, spesso in associazione con un farmaco anti piastrinico.
INR
Rapporto Internazionale Normalizzato.
LMWH
Eparina a Basso Peso Molecolare (Low Molecular Weight Heparin).
NAO
Nuovi Anticoagulanti Orali.
PCI
Termine inglese per indicare l'angioplastica coronarica percutanea (percutaneous coronary intervention).
Protesi valvolari cardiache
La terapia anticoagulante è necessaria per prevenire la formazione di trombi a livello dei lembi valvolari perché’, essendo costituiti da materiale sintetico, possono scatenare una reazione dell’organismo che ha come conseguenza la formazione di coaguli.
PT
Tempo di protrombina.
PTCA
Termine inglese per indicare l'angioplastica coronarica percutanea (percutaneous transluminal coronary angioplasty).
SCA
Sindrome Coronarica Acuta.
TAO
Terapia Anticoagulante Orale.
TIA
Attacco Ischemico Transitorio (Transient Ischemic Attack).
Tromboembolismo arterioso ricorrente
La formazione di trombi riguarda il distretto arterioso: in questi casi solitamente si rivelano più utili i farmaci antiaggreganti piastrinici. In particolari circostanze possono essere impiegati gli anticoagulanti orali.
Trombosi venosa profonda
Quando un trombo ostruisce una vena della gamba o del braccio bloccando la circolazione del sangue e provocando dolore e gonfiore dell’arto colpito.
TVP
Trombosi Venosa Profonda.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa